Menu
Increase size
Reset to Default
Decrease size

RSS Twitter Google Facebook

A+ A A-
Logo  5 per mille Logo 5 per mille

Enti del volontariato, scadenze del 5 per mille 2017 In evidenza

(Tempo di lettura: 2 - 4 minuti)
Come già segnalato, il Dpcm 7 Luglio 2016 ha introdotto importanti novità in merito alle procedure di accesso al 5 per mille da parte degli Enti. Di seguito si ricordano le principali :

 

PER GLI ENTI ISCRITTI ALL’ELENCO 5 PER MILLE 2016 (ENTI ISCRITTI ALL'ELENCO PERMANENTE)
Gli Enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille per il 2017 e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione, in quanto la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva regolarmente presentate nel 2016 esplicano effetti anche nell’anno successivo (2017), se le condizioni permangono le medesime.
I suddetti Enti devono effettuare:
-Controllo dei dati. Entro il 20 maggio (per l'anno 2017. Entro il 22 maggio)
Una prima versione dell’elenco dei soggetti che possono beneficiare del 5 per mille è pubblicata sul sito www.agenziaentrate.gov.it entro il 14 maggio. Il rappresentante legale dell’ente o un suo delegato può far correggere entro il 20 maggio (22 maggio 2017, essendo il 20 un sabato) eventuali errori di iscrizione nell’elenco, rivolgendosi direttamente alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nel cui territorio ha sede legale l’ente. L’elenco definitivo è pubblicato sullo stesso sito entro il 25 maggio;
-        In caso di variazione del legale rappresentante, invio della dichiarazione sostitutiva, entro il 30 giugno.
In caso di variazione del legale rappresentante, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà trasmessa nel 2016 perde efficacia e gli Enti devono effettuare invio della dichiarazione sostitutiva, entro il 30 giugno.

 La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, predisposta dall’agenzia delle Entrate con apposito modello, redatta e firmata dal legale rappresentante, alla quale bisogna allegare fotocopia di documento di identità in corso di validità del sottoscrittore, deve essere inviata – pena l’esclusione dall’elenco del 5 per mille – alla propria Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate. L’invio può essere effettuato tramite raccomandata a/r oppure tramite posta elettronica certificata.

L'ISCRIZIONE HA VALORE PERMANENTE FINO ALLA CANCELLAZIONE DA PARTE DELL'ENTE MEDESIMO O AL VENIR MENO DEI REQUISITI NECESSARI CHE NE HANNO CONSENTITO L'ISCRIZIONE.

 

PER GLI ENTI NON ISCRITTI ALL’ELENCO 5 PER MILLE 2016
Gli Enti che intendono accedere al beneficio del 5 per mille per la prima volta nel 2017 - o negli anni successivi - dovranno procedere all'iscrizione nell'apposito elenco secondo le modalità di seguito riportate.
-          Primo adempimento: Iscrizione telematica. Effettuata entro il 7 maggio
Gli enti devono trasmettere la domanda d’iscrizione a partire dalla data di attivazione del software da parte dell’Agenzia delle Entrate ed entro il 7 maggio.
Controllo dei dati. Entro il 20 maggio (per l'anno 2017. Entro il 22 maggio)
Una prima versione dell’elenco dei soggetti che possono beneficiare del 5 per mille è pubblicata sul sito www.agenziaentrate.gov.it entro il 14 maggio. Il rappresentante legale dell’ente o un suo delegato può far correggere entro il 20 maggio eventuali errori di iscrizione nell’elenco, rivolgendosi direttamente alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nel cui territorio ha sede legale l’ente. L’elenco definitivo è pubblicato sullo stesso sito entro il 25 maggio.
-          Secondo adempimento: Invio della dichiarazione sostitutiva. Entro il 30 giugno
Entro il 30 giugno il rappresentante legale dell’ente deve inviare – pena l’esclusione dall’elenco del 5 per mille – alla propria Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta e firmata dal legale rappresentante, alla quale bisogna allegare fotocopia di documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. L’invio può essere effettuato tramite raccomandata a/r oppure tramite posta elettronica certificata.


L'ISCRIZIONE HA VALORE PERMANENTE FINO ALLA CANCELLAZIONE DA PARTE DELL'ENTE MEDESIMO O AL VENIR MENO DEI REQUISITI NECESSARI CHE NE HANNO CONSENTITO L'ISCRIZIONE.


L’Ente che, in relazione all’iscrizione telematica e/o all’invio della dichiarazione sostitutiva adempia in modo incompleto o successivamente ai termini, può sanare il ritardo inviando entro il 30 settembre la documentazione completa alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nelle modalità richieste e pagando contestualmente una sanzione di € 250 tramite F24 (codice tributo 8115).

 

Descrizione

Enti del volontariato

Inizio presentazione domanda d’iscrizione

3 aprile 2017

Termine presentazione domanda d’iscrizione

8 maggio 2017

Pubblicazione elenco provvisorio

14 maggio 2017

Richiesta correzione domande

22 maggio 2017

Pubblicazione elenco aggiornato

25 maggio 2017

Termine presentazione dichiarazione sostitutiva

30 giugno 2017 alle Direzioni Regionali dell’Agenzia delle Entrate

Termine regolarizzazione domanda iscrizione e/o successive integrazioni documentali

2 ottobre 2017

 

Per ulteriori informazioni e/o approfondimenti si consiglia di consultare la pagina di approdondimento presente su questo sito al link: https://www.cesvmessina.org/5x1000/index.html

  Clicca per ascoltare il testo! Come già segnalato, il Dpcm 7 Luglio 2016 ha introdotto importanti novità in merito alle procedure di accesso al 5 per mille da parte degli Enti. Di seguito si ricordano le principali :   PER GLI ENTI ISCRITTI ALL’ELENCO 5 PER MILLE 2016 (ENTI ISCRITTI ALLELENCO PERMANENTE)Gli Enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille per il 2017 e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione, in quanto la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva regolarmente presentate nel 2016 esplicano effetti anche nell’anno successivo (2017), se le condizioni permangono le medesime.I suddetti Enti devono effettuare:-Controllo dei dati. Entro il 20 maggio (per lanno 2017. Entro il 22 maggio)Una prima versione dell’elenco dei soggetti che possono beneficiare del 5 per mille è pubblicata sul sito www.agenziaentrate.gov.it entro il 14 maggio. Il rappresentante legale dell’ente o un suo delegato può far correggere entro il 20 maggio (22 maggio 2017, essendo il 20 un sabato) eventuali errori di iscrizione nell’elenco, rivolgendosi direttamente alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nel cui territorio ha sede legale l’ente. L’elenco definitivo è pubblicato sullo stesso sito entro il 25 maggio;-        In caso di variazione del legale rappresentante, invio della dichiarazione sostitutiva, entro il 30 giugno.In caso di variazione del legale rappresentante, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà trasmessa nel 2016 perde efficacia e gli Enti devono effettuare invio della dichiarazione sostitutiva, entro il 30 giugno.  La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, predisposta dall’agenzia delle Entrate con apposito modello, redatta e firmata dal legale rappresentante, alla quale bisogna allegare fotocopia di documento di identità in corso di validità del sottoscrittore, deve essere inviata – pena l’esclusione dall’elenco del 5 per mille – alla propria Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate. L’invio può essere effettuato tramite raccomandata a/r oppure tramite posta elettronica certificata. LISCRIZIONE HA VALORE PERMANENTE FINO ALLA CANCELLAZIONE DA PARTE DELLENTE MEDESIMO O AL VENIR MENO DEI REQUISITI NECESSARI CHE NE HANNO CONSENTITO LISCRIZIONE.   PER GLI ENTI NON ISCRITTI ALL’ELENCO 5 PER MILLE 2016Gli Enti che intendono accedere al beneficio del 5 per mille per la prima volta nel 2017 - o negli anni successivi - dovranno procedere alliscrizione nellapposito elenco secondo le modalità di seguito riportate.-          Primo adempimento: Iscrizione telematica. Effettuata entro il 7 maggioGli enti devono trasmettere la domanda d’iscrizione a partire dalla data di attivazione del software da parte dell’Agenzia delle Entrate ed entro il 7 maggio.Controllo dei dati. Entro il 20 maggio (per lanno 2017. Entro il 22 maggio)Una prima versione dell’elenco dei soggetti che possono beneficiare del 5 per mille è pubblicata sul sito www.agenziaentrate.gov.it entro il 14 maggio. Il rappresentante legale dell’ente o un suo delegato può far correggere entro il 20 maggio eventuali errori di iscrizione nell’elenco, rivolgendosi direttamente alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nel cui territorio ha sede legale l’ente. L’elenco definitivo è pubblicato sullo stesso sito entro il 25 maggio.-          Secondo adempimento: Invio della dichiarazione sostitutiva. Entro il 30 giugnoEntro il 30 giugno il rappresentante legale dell’ente deve inviare – pena l’esclusione dall’elenco del 5 per mille – alla propria Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta e firmata dal legale rappresentante, alla quale bisogna allegare fotocopia di documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. L’invio può essere effettuato tramite raccomandata a/r oppure tramite posta elettronica certificata. LISCRIZIONE HA VALORE PERMANENTE FINO ALLA CANCELLAZIONE DA PARTE DELLENTE MEDESIMO O AL VENIR MENO DEI REQUISITI NECESSARI CHE NE HANNO CONSENTITO LISCRIZIONE. L’Ente che, in relazione all’iscrizione telematica e/o all’invio della dichiarazione sostitutiva adempia in modo incompleto o successivamente ai termini, può sanare il ritardo inviando entro il 30 settembre la documentazione completa alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nelle modalità richieste e pagando contestualmente una sanzione di € 250 tramite F24 (codice tributo 8115).   Descrizione Enti del volontariato Inizio presentazione domanda d’iscrizione 3 aprile 2017 Termine presentazione domanda d’iscrizione 8 maggio 2017 Pubblicazione elenco provvisorio 14 maggio 2017 Richiesta correzione domande 22 maggio 2017 Pubblicazione elenco aggiornato 25 maggio 2017 Termine presentazione dichiarazione sostitutiva 30 giugno 2017 alle Direzioni Regionali dell’Agenzia delle Entrate Termine regolarizzazione domanda iscrizione e/o successive integrazioni documentali 2 ottobre 2017   Per ulteriori informazioni e/o approfondimenti si consiglia di consultare la pagina di approdondimento presente su questo sito al link: https://www.cesvmessina.org/5x1000/index.html

  • Data Evento: Giovedì, 31 Agosto 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto

strumenti

pulsante5x1000

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Se vuoi ricevere tutte le news dal CESV Messina, iscriviti alla nostra newsletter.


Ricevi HTML?

Accedi o Registrati

Clicca per ascoltare il testo!