Menu
Increase size
Reset to Default
Decrease size

RSS Twitter Google Facebook

A+ A A-
Logo Ministero Dell'Interno Logo Ministero Dell'Interno

Fami, Percorsi di inclusione in favore di minori stranieri non accompagnati (MSNA) presenti nelle strutture di seconda accoglienza. Scadenza: 27/02/2018 In evidenza

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Obiettivo dell’avviso, emanato dal Ministero dell’Interno – Dipartimento per Le Libertà Civili e l’Immigrazione, è la realizzazione di percorsi di inclusione a favore di minori stranieri non accompagnati (MSNA), in complementarietà a servizi di seconda accoglienza ed assistenza assicurati dalle autorità competenti.

 

Ciascuna proposta progettuale dovrà offrire servizi aggiuntivi volti all’inclusione del minore straniero non accompagnato attraverso attività, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, finalizzate al sostegno educativo, all’inserimento scolastico, lavorativo e sociale dei MSNA, nonché all’organizzazione del loro tempo libero (attività sportive, ricreative, culturali), etc.
Le attività esecutive dei progetti e l’ambito territoriale dell’intervento dovranno avere dimensione regionale.

Destinatari delle azioni saranno i minori stranieri non accompagnati che si trovano presso strutture di seconda accoglienza presenti nel territorio.

Sono ammessi a presentare proposte progettuali a valere sul presente avviso in qualità di Soggetto Proponente Unico o di Capofila di Soggetto Proponente Associato esclusivamente:

a) Regioni ordinarie, Regioni a Statuto speciale e Province Autonome

b) Aziende Sanitarie Locali o diversamente denominate sulla base della normativa regionale di riferimento (es. ASL, ASP, AUSL etc.);

c) Aziende ospedaliere;

d) Policlinici universitari.

Sono ammessi a presentare proposte progettuali a valere sul presente avviso in qualità di Partner di Soggetto Proponente Associato:

    Regioni/Province autonome, o loro singole articolazioni o associazioni purché dotate di autonomia finanziaria;
    Enti Locali come definiti dal d.lgs. n. 267/2000 e s.m.i., o loro singole articolazioni o associazioni purché dotate di autonomia finanziaria;
    Camere di commercio;
    Istituti e scuole pubbliche di istruzione primaria e secondaria, nonché sedi dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) di cui all’ordinanza ministeriale 455/97 e Uffici Scolastici Regionali/Provinciali;
    Aziende Sanitarie Locali o diversamente denominate sulla base della normativa regionale di riferimento (es. ASL, ASP, AUSL etc.);
    Aziende ospedaliere;
    Policlinici universitari;
    Enti pubblici;
    Fondazioni di diritto privato operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    Organismi governativi o intergovernativi operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    Organismi ed organizzazioni internazionali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    ONG operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    Associazioni od ONLUS operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    Società Cooperative e Società Consortili operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    Organismi di diritto privato senza fini di lucro e imprese sociali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;
    Associazioni sindacali, datoriali, organismi di loro emanazione/derivazione, Sindacati;
    Università, ovvero, singoli Dipartimenti Universitari;
    Istituti di Ricerca pubblici.

I Soggetti Proponenti possono partecipare in forma singola o associata e dovranno presentare i progetti usando esclusivamente il sito internet predisposto dal Ministero dell’Interno a partire dalle ore 12:00 del giorno 18 gennaio 2018 ed entro il 27 febbraio 2018.
Le attività progettuali dovranno concludersi entro e non oltre il 31 dicembre 2021.
fonte ed ulteriori documenti utili http://www.libertaciviliimmigrazione.dlci.interno.gov.it/it/documentazione/bandi-gara/fami-pubblicati-i-nuovi-avvisi-territoriali-complessivi-euro-3050000000   Clicca per ascoltare il testo! Obiettivo dell’avviso, emanato dal Ministero dell’Interno – Dipartimento per Le Libertà Civili e l’Immigrazione, è la realizzazione di percorsi di inclusione a favore di minori stranieri non accompagnati (MSNA), in complementarietà a servizi di seconda accoglienza ed assistenza assicurati dalle autorità competenti.   Ciascuna proposta progettuale dovrà offrire servizi aggiuntivi volti all’inclusione del minore straniero non accompagnato attraverso attività, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, finalizzate al sostegno educativo, all’inserimento scolastico, lavorativo e sociale dei MSNA, nonché all’organizzazione del loro tempo libero (attività sportive, ricreative, culturali), etc.Le attività esecutive dei progetti e l’ambito territoriale dell’intervento dovranno avere dimensione regionale. Destinatari delle azioni saranno i minori stranieri non accompagnati che si trovano presso strutture di seconda accoglienza presenti nel territorio. Sono ammessi a presentare proposte progettuali a valere sul presente avviso in qualità di Soggetto Proponente Unico o di Capofila di Soggetto Proponente Associato esclusivamente: a) Regioni ordinarie, Regioni a Statuto speciale e Province Autonome b) Aziende Sanitarie Locali o diversamente denominate sulla base della normativa regionale di riferimento (es. ASL, ASP, AUSL etc.); c) Aziende ospedaliere; d) Policlinici universitari. Sono ammessi a presentare proposte progettuali a valere sul presente avviso in qualità di Partner di Soggetto Proponente Associato:     Regioni/Province autonome, o loro singole articolazioni o associazioni purché dotate di autonomia finanziaria;    Enti Locali come definiti dal d.lgs. n. 267/2000 e s.m.i., o loro singole articolazioni o associazioni purché dotate di autonomia finanziaria;    Camere di commercio;    Istituti e scuole pubbliche di istruzione primaria e secondaria, nonché sedi dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) di cui all’ordinanza ministeriale 455/97 e Uffici Scolastici Regionali/Provinciali;    Aziende Sanitarie Locali o diversamente denominate sulla base della normativa regionale di riferimento (es. ASL, ASP, AUSL etc.);    Aziende ospedaliere;    Policlinici universitari;    Enti pubblici;    Fondazioni di diritto privato operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    Organismi governativi o intergovernativi operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    Organismi ed organizzazioni internazionali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    ONG operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    Associazioni od ONLUS operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    Società Cooperative e Società Consortili operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    Organismi di diritto privato senza fini di lucro e imprese sociali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;    Associazioni sindacali, datoriali, organismi di loro emanazione/derivazione, Sindacati;    Università, ovvero, singoli Dipartimenti Universitari;    Istituti di Ricerca pubblici. I Soggetti Proponenti possono partecipare in forma singola o associata e dovranno presentare i progetti usando esclusivamente il sito internet predisposto dal Ministero dell’Interno a partire dalle ore 12:00 del giorno 18 gennaio 2018 ed entro il 27 febbraio 2018.Le attività progettuali dovranno concludersi entro e non oltre il 31 dicembre 2021.fonte ed ulteriori documenti utili http://www.libertaciviliimmigrazione.dlci.interno.gov.it/it/documentazione/bandi-gara/fami-pubblicati-i-nuovi-avvisi-territoriali-complessivi-euro-3050000000

  • Scadenza: Lunedì, 20 Giugno 2016
Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto

strumenti

Accedi o Registrati

Clicca per ascoltare il testo!