Menu
Increase size
Reset to Default
Decrease size

RSS Twitter Google Facebook

A+ A A-

Giustizia minorile, avviso pubblico accreditamento Enti Terzo settore. Scadenza 15 gennaio 2018 In evidenza

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Il Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunita’, Centro per la Giustizia minorile per la Sicilia, ha emanato un  Avviso Pubblico per manifestazione di interesse per l'aggiornamento dell'elenco di enti del terzo settore per la realizzazione di attivita’ progettuali destinate ai minori/giovani adulti dell’area penale esterna e/o interna presi in carico dai servizi del centro per la giustizia minorile per la Sicilia.


Il Dipartimento intende acquisire la manifestazione d’interesse di Enti del terzo settore, in possesso dei requisiti di cui all'avviso in ogetto, interessati a realizzare attività progettuali, nel rispetto delle soglie e modalità previste dall’art. 36 del D.lgs. 50/2016, destinate ai minori/giovani adulti dell’area penale esterna e/o interna, nei seguenti ambiti di progettazione di seguito specificati:
 Ambito 1 - Orientamento, Formazione ed Inserimento lavorativo
Ambito 2 - Attività Sportive e di animazione ludico-ricreative
Ambito 3 - Attività Artistiche, Culturali ed Educative
Ambito 4 - Mediazione culturale ed attività di Giustizia Riparativa

Tali progettazioni riguarderanno il Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia e i  Servizi minorili dipendenti, raggruppati per distretto di Corte di Appello, nello specifico per Messina l' Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni/Centro di Prima Accoglienza.
Possono presentare la manifestazione d’interesse i seguenti soggetti:
Organizzazioni di Volontariato
Organismi non lucrativi di utilità sociale (onlus)
Cooperative sociali
Associazioni ed enti di promozione sociale
Enti di formazione
Agenzie per il lavoro
Fondazioni e altra tipologia di Enti no-profit (art. 11 legge 1 del 2004) che possiedono i seguenti requisiti: Iscrizione alla C.C.I.A.A., se imprese ; Iscrizione nei relativi Albi nazionali, regionali, provinciali (se Associazioni, Cooperative o Enti riconosciuti); Formale costituzione e registrazione nel caso di Associazioni o Enti non riconosciuti; Accreditamento o richiesta di accreditamento degli Enti di formazione ai sensi della normativa regionale; Inserimento negli Albi (nazionale o regionale) delle Agenzie per il Lavoro ai sensi della normativa in materia.
Pregressa esperienza progettuale, almeno biennale (anche non continuativa), nell’ambito della devianza minorile nei confronti di adolescenti e giovani adulti, di età compresa tra i 14 e i 25 anni;  Assenza delle cause di esclusione previste dall’art. 80 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50.

Il possesso di tutti i requisiti dovrà essere attestato mediante dichiarazione sostitutiva, in conformità alle disposizioni del D.P.R. 445/2000.
La manifestazione d’interesse dovrà essere redatta secondo lo schema allegato, che prevede espressamente l’indicazione di uno o più Distretti di corte di appello su cui l’Ente intende operare, con la specificazione del codice/i relativi all’ambito di progettazione prescelto, che dovrà/dovranno essere riportati nell’oggetto dell’allegata scheda di manifestazione d’interesse.
La manifestazione d’interesse dovrà pervenire, in formato pdf, al Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia entro e non oltre le ore 24:00 del giorno 15/01/2018, esclusivamente tramite PEC, utilizzando il seguente indirizzo: ...@giustiziacert.it.">cgm....@giustiziacert.it.
La PEC inviata dovrà recare come “Oggetto: avviso pubblico per l’inserimento nell’elenco degli Enti del Terzo settore che intendono realizzare attività progettuali con il Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia” - Codice/i________.

Testo dell'avviso pubblico
  Clicca per ascoltare il testo! Il Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunita’, Centro per la Giustizia minorile per la Sicilia, ha emanato un  Avviso Pubblico per manifestazione di interesse per laggiornamento dellelenco di enti del terzo settore per la realizzazione di attivita’ progettuali destinate ai minori/giovani adulti dell’area penale esterna e/o interna presi in carico dai servizi del centro per la giustizia minorile per la Sicilia. Il Dipartimento intende acquisire la manifestazione d’interesse di Enti del terzo settore, in possesso dei requisiti di cui allavviso in ogetto, interessati a realizzare attività progettuali, nel rispetto delle soglie e modalità previste dall’art. 36 del D.lgs. 50/2016, destinate ai minori/giovani adulti dell’area penale esterna e/o interna, nei seguenti ambiti di progettazione di seguito specificati: Ambito 1 - Orientamento, Formazione ed Inserimento lavorativoAmbito 2 - Attività Sportive e di animazione ludico-ricreativeAmbito 3 - Attività Artistiche, Culturali ed EducativeAmbito 4 - Mediazione culturale ed attività di Giustizia Riparativa Tali progettazioni riguarderanno il Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia e i  Servizi minorili dipendenti, raggruppati per distretto di Corte di Appello, nello specifico per Messina l Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni/Centro di Prima Accoglienza.Possono presentare la manifestazione d’interesse i seguenti soggetti:Organizzazioni di VolontariatoOrganismi non lucrativi di utilità sociale (onlus)Cooperative socialiAssociazioni ed enti di promozione socialeEnti di formazioneAgenzie per il lavoroFondazioni e altra tipologia di Enti no-profit (art. 11 legge 1 del 2004) che possiedono i seguenti requisiti: Iscrizione alla C.C.I.A.A., se imprese ; Iscrizione nei relativi Albi nazionali, regionali, provinciali (se Associazioni, Cooperative o Enti riconosciuti); Formale costituzione e registrazione nel caso di Associazioni o Enti non riconosciuti; Accreditamento o richiesta di accreditamento degli Enti di formazione ai sensi della normativa regionale; Inserimento negli Albi (nazionale o regionale) delle Agenzie per il Lavoro ai sensi della normativa in materia.Pregressa esperienza progettuale, almeno biennale (anche non continuativa), nell’ambito della devianza minorile nei confronti di adolescenti e giovani adulti, di età compresa tra i 14 e i 25 anni;  Assenza delle cause di esclusione previste dall’art. 80 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50. Il possesso di tutti i requisiti dovrà essere attestato mediante dichiarazione sostitutiva, in conformità alle disposizioni del D.P.R. 445/2000.La manifestazione d’interesse dovrà essere redatta secondo lo schema allegato, che prevede espressamente l’indicazione di uno o più Distretti di corte di appello su cui l’Ente intende operare, con la specificazione del codice/i relativi all’ambito di progettazione prescelto, che dovrà/dovranno essere riportati nell’oggetto dell’allegata scheda di manifestazione d’interesse.La manifestazione d’interesse dovrà pervenire, in formato pdf, al Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia entro e non oltre le ore 24:00 del giorno 15/01/2018, esclusivamente tramite PEC, utilizzando il seguente indirizzo: cgm....@giustiziacert.it.La PEC inviata dovrà recare come “Oggetto: avviso pubblico per l’inserimento nell’elenco degli Enti del Terzo settore che intendono realizzare attività progettuali con il Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia” - Codice/i________. Testo dellavviso pubblico

Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto

strumenti

pulsante5x1000

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Se vuoi ricevere tutte le news dal CESV Messina, iscriviti alla nostra newsletter.


Ricevi HTML?

Accedi o Registrati

Clicca per ascoltare il testo!